Social Monitoring – Monitorare i social network

13 Dicembre 2023

La comunicazione sul web e sui social network oggi è una componente fondamentale non solo per la strutturazione di opinioni e argomenti rispetto a un tema, ma anche per il marketing e, dedicarsi al social media marketing senza una precisa attività di social monitoring è come cercare di svuotare il mare con un cucchiaino.

Non monitorare le conversazioni online, infatti, significa perdere l’occasione di capire in tempo reale quali sono le opinioni degli utenti e come queste cambiano nel corso del tempo.

L’importanza, o per meglio dire l’essenzialità, dell’analisi delle conversazioni sui social media è diventata sempre più centrale nel corso del tempo, tanto che, oggi, i social hanno anche un ruolo importante nell’anticipare trend o nell’identificare opportunità e nicchie specifiche di mercato.

Ad una definizione superficiale, il social monitoring è l’analisi quantitativa e qualitativa dei flussi di conversazione sulle piattaforme social, in grado di suggerire indicazioni concrete a supporto delle strategie di marketing e comunicazione.

Non a caso, la prima delle 95 tesi del “Cluetrain Manifesto”, ovvero un documento scritto nel 1999 che esaminava l’impatto futuro di Internet sul marketing comunicazione recitava che “i mercati sono conversazioni” e proprio per questo, è facile immaginare come l’analisi di queste conversazioni porti a risultati molto importanti.

Detto ciò, andiamo a scoprire cos’è il social monitoring, qual è la sua definizione e come integrarlo all’interno di una strategia di business.

Cos’è il Social Monitoring

Per social monitoring si intende la raccolta e l’analisi dei contenuti scritti, audio, video e iconografici prodotti da gruppi di utenti all’interno di spazi digitali aperti.

Per tradurre in parole ancora più semplici questa definizione, potremmo dire che lo scopo del social media monitoring è registrare, studiare e comprendere dinamiche e comportamenti della potenziale audience di riferimento, monitorando come questa interagisca con gli argomenti che fanno riferimento al brand in modo diretto o indiretto.

Si tratta di uno strumento che ha una funzione strategica molto potente all’interno del marketing aziendale, in grado di comprendere bisogni e desideri del proprio target di riferimento e verificare in che modo l’azienda sia capace di rispondere ad essi.

Insomma, permette al brand di avere una fotografia precisa della consumer community e strutturarsi in modo da poter offrire esattamente ciò che gli viene richiesto dal mercato, sia in modo diretto tramite prodotti o servizi, sia in modo indiretto.

È bene precisare che il social monitoring rappresenta solo il primo step di una strategia molto più ampia, inquadrata nel social listening. Durante il social media listening, infatti, le analisi sono volte ad identificare modelli di diffusione dei contenuti e influencer.

Inoltre, l’attività è finalizzata a tracciare evoluzione del sentiment e indagare in modo specifico approfondito i temi che stanno ottenendo le migliori performance per calibrare la propria strategia.

Social Monitoring e Web Reputation

Per capire l’affinità tra social monitoring e web reputation è necessario partire dalla definizione di quest’ultima, difatti: “la web reputation è l’insieme delle opinioni, aspettative percezioni degli stakeholders presenti nella rete, derivanti da esperienze personali, dal sentito dire e dall’osservazione di specificazioni prodotte nel tempo”.

All’inizio, l’intera attività di social monitoring era finalizzata alla sola costruzione, difesa e promozione della propria reputazione digitale. Con il tempo, però, e sfruttando appieno la potenzialità di questo strumento, il social monitoring si è evoluto in una tattica d’attacco, di conquista di nuove opportunità e nuovo pubblico.

Un’attenta e sapiente osservazione dei social, infatti, può suggerire nuove strade da percorrere, temi caldi sui quali posizionarsi e sfruttare in termini di marketing. Permette anche di rintracciare nuove tendenze da sfruttare per iniziative in Real Time.

Insomma, il risultato finale è quello di permettere all’azienda di guardare i propri prodotti e servizi dal punto di vista del cliente, migliorandoli di conseguenza secondo le esigenze palesate dal mercato stesso.

Metodologia del Social Media Monitoring

Individuare gli argomenti chiave e, di conseguenza, le discussioni maggiormente rilevanti per il proprio business è un’attività molto stimolante ma altamente complessa.

Quindi, è necessario avere a disposizione un libretto di istruzioni che indichi i passi da seguire per avviare un’attività di social media monitoring, che comprenda scegliere cosa monitorare, individuare i canali da presidiare e definire i key performance indicator.

Insomma, per fare social monitoring è necessario tenere a mente i seguenti 4 step metodologici:

  1. Individuare gli obiettivi: è necessario circoscrivere l’oggetto di studio, come un prodotto, un brand, i relativi competitor o un tema di interesse, e stabilire il tipo di approfondimento: qualitativo, quantitativo o entrambi;
  2. Identificazione keyword e fonti: il secondo punto riguarda la scelta rispetto alle lingue per le quali attivare il monitoraggio, definire l’elenco di parole chiave, gli hashtag e lo slang. Questi sono tutti fattori che definiscono il target di riferimento. Inoltre, è necessario anche selezionare le fonti da cui pescare contenuti utili, come social network, siti, etc;
  3. Elaborazione dati: attraverso l’utilizzo di strumenti avanzati di machine learning e intelligenza artificiale, programmati sulla base delle scelte fatte al punto 2, si passa alla raccolta della pulizia delle informazioni. Definito il basket dei dati si procede con le analisi dei contenuti per dare risposta all’obiettivo di ricerca;
  4. Definire i KPI: dal complesso dell’analisi prodotte si passa alla creazione dei KPI sintetici, in grado di fornire una misurazione immediata delle performance monitorabili nel tempo.

I vantaggi del Social Monitoring

Fare attività dei social monitoring consente ai brand di essere presenti sul web e sui social in maniera efficiente e ottimale. Nello specifico, tutto ciò si traduce in alcuni vantaggi molto molto importanti ai fini sia della strategia di marketing, che nel riscontro pratico, inteso come guadagni.

Il social monitoring consente alle aziende di misurare continuamente le proprie performance, osservando l’andamento nel tempo e la coerenza rispetto agli obiettivi prefissati, apportando anche modifiche in itinere alle strategie adottate, prevenendo o arginando ogni episodio di crysis management, eliminando quasi del tutto la possibilità di “figuracce” che possano nuocere alla brand reputation.

Un altro aspetto molto importante che deriva dall’utilizzo del social monitoring all’interno della strategia digitale è quello di comprendere i bisogni e i desideri del proprio target di riferimento.

Capire questo aspetto consente al brand di strutturarsi per fornire una risposta efficace a questi desideri, alla nascita di nuovi trend e nicchie specifiche di mercato e di monitorare le azioni messe in atto dai competitor, evidenziandone l’eventuale tone of voice più efficace.

Infine, l’ultimo grande vantaggio che si ottiene dal social monitoring è quello di riuscire a stabilire la giusta comunicazione con la propria audience, entrando in contatto anche con eventuali influencer che possono diventare dei veri e propri brand ambassador dell’azienda.

Noi di SEOM ti possiamo fornire una consulenza professionale per i servizi digitali e l’elaborazione di una strategia di comunicazione. Contattaci e ti aiuteremo a valorizzare la tua azienda. Scrivici ad info@seom.online oppure compila il forum qui.

Seguici per altre info… sempre su www.seom.online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

Prenota una consulenza o chiedi un preventivo

In un'epoca in continua evoluzione, restare al passo con i tempi è di fondamentale importanza.
Scopri come la tua azienda può cavalcare l'onda del digitale.

Prenota ORA la tua consulenza, compila il form qui accanto!

email: info@seom.online
tel: +393807414690
Contatti
cross