Motori di ricerca: cosa sono i risultati zero click?

Quando si intraprende una strategia di digital marketing, una delle cose fondamentali da tenere bene a mente è il posizionamento dei contenuti all’interno della classifica dei Motori di ricerca: cosa sono i risultati zero click?

Abbiamo visto molte volte qui sul Blog di SEOM che, tantissime delle strategie di marketing digitale passano attraverso la costruzione di un blog.

Per creare contenuti utili ad attrarre utenti e conversioni, subentra il bisogno di lavorare in maniera scientifica sul SEO, in modo che il nostro contenuto blog risulti fruibile a tutti e rientri nella prima pagina della classifica SERP.

Ti stai chiedendo cos’è la classifica SERP?

Questa parola è l’acronimo di “Search Engine Results Pages”, letteralmente la pagina dei risultati di un motore di ricerca.

Si tratta, in buona sostanza, della pagina web che compare agli utenti quando cercando informazioni online tramite un motore di ricerca come, ad esempio, Google.

Una volta inserita la ricerca e cliccato su invio, agli utenti compare una lista di siti e risultati ritenuti i migliori rispetto alle keyword di riferimento. Come potrai comprendere, creare un contenuto che rientri tra i primi risultati offerti da Google vuol dire una possibilità maggiore di produrre traffico in entrata che, a sua volta, significa possibilità maggiori di conversioni.

Negli ultimi anni, però, rispetto ad alcune domande poste sulla barra di ricerca, vengono forniti risultati zero click.

Se a primo impatto tutto ciò potrebbe sembrare negativo per chi pubblica contenuti come strategia di marketing, in realtà queste risposte del motore di ricerca possono diventare una forte opportunità.

Vuoi sapere di più sulle risposte zero click? Ecco tutto ciò che devi conoscere.

Motori di ricerca: cosa sono i risultati zero click?

Cosa sono i risultati zero click?

Non c’è un gran mistero dietro al termine “risultato zero click”, perché si tratta esattamente di quel che sembra: una risposta esauriente di Google (prenderemo Google come motore di riferimento) che non rimanda ad un sito esterno.

Un esempio di questo tipo di risposta si può visualizzare chiedendo l’età di una persona famosa o la temperatura odierna di un dato luogo. Una volta premuto su invio, vi sarà proposta una risposta zero-click attraverso vari formati:

  • Direct Answer: consiste in una risposta breve che viene data direttamente dal motore di ricerca e contiene solo i fatti in questione.
  • Knowledge Panel: sono delle schede informative che vengono mostrate su Google quando si ricercano persone, luoghi, organizzazioni.
  • Featured Snippet: i risultati di ricerca di Google mostrano elenchi in cui il frammento che descrive una pagina viene prima del collegamento alla pagina stessa.
Motori di ricerca: cosa sono i risultati zero click?

Qual è il volume delle risposte senza click?

L’obiettivo che Google vuole ottenere attraverso i risultati zero-click è quello di creare un’esperienza sempre migliore per l’utente. Se nel 2019 le risposte zero-click erano già più della metà, al giorno d’oggi si attestano intorno al 65-70% delle ricerche totali.

Praticamente, ogni volta che digitiamo una domanda sulla barra di ricerca abbiamo più possibilità di leggere una risposta rimanendo tranquillamente sulla SERP che di andare su un sito esterno. Ovviamente ci riferiamo a quelle domande “secche” che non necessitano una spiegazione lunga e articolata.

Tutto ciò ha cambiato anche il metodo di costruzione dei contenuti e le strategie di digital marketing. Non si può fare SEO ignorando i risultati zero-click, perché questi sono sempre più dominanti e perché, spesso, rappresentano il posizionamento migliore per mostrare l’autorevolezza di chi fornisce la risposta.

Motori di ricerca: cosa sono i risultati zero click?

Il futuro è nello zero-click

Come abbiamo già anticipato, Google e gli altri motori di ricerca amano i risultati zero-click, perché questi consentono agli utenti di ottenere un’esperienza migliore e più soddisfacente ogni volta che accedono a Google.

Il motivo sta proprio qui: per conquistare le persone connesse alla rete e fare in modo che continuino ad utilizzare tutti i servizi offerti, Google cerca di rispondere più velocemente e in maniera più diretta possibile a tutte quelle domande che non richiedono grandi approfondimenti.

In pratica, si tratta di uno strumento di fidelizzazione dell’utente, se lo guardiamo sotto il punto di vista del motore di ricerca.

Infatti, più ricerche vengono effettuate e più tempo gli utenti passano sulla SERP, maggiori saranno le possibilità che essi interagiscano con annunci a pagamento, fornendo a Google un numero maggiore di opportunità commerciali.

Motori di ricerca: cosa sono i risultati zero click?

Come sfruttare le zero-click per il tuo digital marketing

Una delle prime cose da fare, quando si vuole posizionare in alto una pagina web o un blog è l’analisi SERP in funzione della o delle parole chiave individuate.

Ma cosa accade quando Google tende a dare un risultato zero-click proprio rispetto a quelle keyword?

In questo caso nulla è perduto. Se è vero che da una parte il risultato è quello di avere meno click diretti sul sito, dall’altra creare contenuti che vengano riportati dal motore di ricerca come risposta migliore può portare tantissimi vantaggi ad un’azienda, tra cui:

  • Brand Awareness
  • Conquista di posizioni strategiche
  • Vendere di più

Quando Google sceglie di mostrare parte di un contenuto pubblicato su un sito terzo (immagina il tuo sito) per dare una risposta diretta all’utente, implicitamente sta trasmettendo il suo prestigio al sito di riferimento, il quale aumenterà la sua visibilità e la sua autorevolezza.

Inoltre, si può vendere di più perché una risposta diretta di Google può comunque stimolare l’utente a cliccare sul link del sito, perché incuriosito dalla risposta o perché vuole approfondire l’argomento.

Se la volontà è quella di ottimizzare i contenuti per apparire nei risultati zero-click è necessario fare un lavoro approfondito sul SEO, sulle keyword e scrivere contenuti di altissima qualità, che soddisfino anche la necessità di mostrare una risposta sintetica ma completa.

Noi di SEOM ti possiamo fornire una consulenza professionale per i servizi digitali e l’elaborazione di una strategia di comunicazione. Contattaci e ti aiuteremo a valorizzare la tua azienda. Scrivici ad info@seom.online oppure compila il forum qui.

Seguici per altre info... sempre su www.seom.online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Prenota una consulenza o chiedi un preventivo

In un'epoca in continua evoluzione, restare al passo con i tempi è di fondamentale importanza.
Scopri come la tua azienda può cavalcare l'onda del digitale.

Prenota ORA la tua consulenza, compila il form qui accanto!

email: info@seom.online
tel: +393807414690
cross