LinkedIn – I vantaggi del Social Media Business

12 Settembre 2022

Sul nostro Blog abbiamo già parlato dei principi alla base di LinkedIn ma, oggi, andremo a vedere nello specifico LinkedIn – I vantaggi del Social Media Business in che modo questo social ha cambiato completamente il talent recruiting e il modo di fare Business.

L’ascesa dei social media ha rivoluzionato il nostro modo di comunicare, e di condividere con il mondo esterno le nostre vite. Oggi, come ben sappiamo, le informazioni sono istantanee, accessibili a tutti e capaci di raggiungere una platea di utenti potenzialmente infinita.

Ovviamente, dopo la nascita di Facebook, che è stato il primo grande social interplanetario, le tecnologie e gli investimenti informatici si sono diversificati nel concepire social sempre più specifici.

Per fare alcuni esempi, la nascita di WhatsApp ha preso il totale controllo delle comunicazioni istantanee, soppiantando di fatto i comuni SMS mentre, dall’altra parte, alla sua nascita Instagram era stato concepito come “luogo” di condivisione visual per foto e video.

Intorno a tutta questa rivoluzione “App Centrica” si sono diramati diversi social dall’uso sempre più specifico. Uno di questo è LinkedIn, un social Network sviluppato per i professionisti al fine di veicolare business e informazioni professionali.

Si tratta di una App gratuita (si può scegliere anche il Premium a pagamento) in cui caricare tutte le informazioni professionali per cercare lavoro, possibili clienti o fare Digital marketing, mostrando notizie relative all’azienda.

LinkedIn – I vantaggi del Social Media Business

Come creare un account LinkedIn

Partiamo dal principio e vediamo in che modo creare un account a questo social network. Si tratta di un’operazione piuttosto semplice in realtà, infatti, basta collegarsi al sito LinkedIn.com o scaricare l’APP e cliccare su “iscriviti ora”.

Oltre alle classiche informazioni burocratiche, LinkedIn ti chiederà di indicare la posizione lavorativa attuale e quelle precedenti, il titolo di studio e tutte le informazioni relative alla tua professionalità.

Questo passaggio, sebbene possa sembrare semplice, deve essere compiuto con molta attenzione perché costruire un profilo incompleto potrebbe essere addirittura controproducente.

Una volta inserito il tutto, potrai iniziare a costruire la tua rete di contatti. Infatti, oltre alla possibilità di usare questo mezzo per la ricerca di lavoro o di candidati e clienti, LinkedIn conserva una base da social media, in cui poter pubblicare contenuti con la tua rete di contatti (ovviamente contenuti legati al mondo professionale).

Un consiglio molto utile è quello, in fase di registrazione, di non dare la possibilità al social di accedere alla tua rubrica contatti. Questo perché gli indirizzi mail dei tuoi contatti verranno utilizzati per invitare le persone sul social, a tuo nome.

Nulla di preoccupante, ovviamente, ma questa cosa potrebbe risultare molto fastidiosa.

LinkedIn – I vantaggi del Social Media Business

Le due fasi del profilo LinkedIn

Tornando al discorso del profilo, per essere completo ed efficiente, deve essere ragionato e studio in maniera scientifica. Generalmente, la costruzione del proprio profilo LinkedIn può essere divisa in due fasi, dove nella prima si inseriscono informazioni di tipo personale, mentre, nella seconda, si procede con l’inserimento di informazioni professionali.

Quando si parla di informazioni personali, bisogna partire dal vecchio detto che “l’occhio vuole la sua parte”. La scelta della foto profilo è essenziale e deve essere fatta per attrarre a livello istintivo l’attenzione di chi visita il tuo profilo. Inoltre, una descrizione sintetica ma ben strutturata rende immediatamente chiaro chi sei e di cosa ti occupi.

Passando alla parte sulle informazioni professionali, le competenze e le testimonianze del tuo lavoro sono fondamentali per definire il tuo profilo. In questa fase la scelta delle Keyword da usare è lo strumento che ti permetterà di rientrare in più ricerche possibili.

LinkedIn – I vantaggi del Social Media Business

LinkedIn: una vetrina per il personal branding?

La domanda posta nel sottotitolo di questo paragrafo in realtà è totalmente retorica poiché, uno degli scopi, se non il principale, di LinkedIn è proprio quello di mettere in mostra la nostra professionalità.

In pratica, il profilo LinkedIn è sia una vetrina, dove mettere in mostra le proprie competenze, sia una landing page, ovvero una pagina di “atterraggio” che viene utilizzata nel Digital marketing per vendere prodotti o servizi o per la lead generation, ossia la creazione di contatti.

Se ci pensate, mettere in mostra il proprio percorso lavorativo e le proprie competenze non è dissimile da creare una pagina che esponga i benefici di un dato prodotto o servizio e che spinga gli utenti “atterrati” su quella pagina a comprare.

Il metodo migliore per costruire la propria landing page è quello di utilizzare tutti gli strumenti di digital marketing per creare una narrazione interattiva della storia professionale, piuttosto che un racconto freddo e schematico.

LinkedIn – I vantaggi del Social Media Business

La ricerca di lavoro o di collaborati su LinkedIn

Per la verità, LinkedIn non è lo strumento migliore per la ricerca di lavoro. Esistono, infatti, piattaforme e applicazioni nate esclusivamente per questo fine. Ciò non toglie che sia comunque un ottimo modo per trovare offerte, candidarsi online in maniera semplice e soprattutto coltivare contatti che permettono di generare opportunità professionali.

La sezione LAVORO consente di effettuare una ricerca attraverso moltissime offerte che LinkedIn ritiene opportune per il tuo profilo, oppure di ricercare offerte tramite un’apposita keyword o una località ben definita. Inoltre, esiste la possibilità di far sapere ai recruiter presenti sull’app di essere alla ricerca di una nuova opportunità.

Per quanto riguarda la ricerca di collaboratori, invece, il meccanismo è molto simile e di sicuro estremamente semplice. Si parte da una keyword, che poi potremmo identificare come la figura professionale di cui si è a “caccia” e poi, a seconda del tipo di ricerca che si vuole effettuare (età, luogo, titolo di studio, esperienza) si possono impostare dei filtri.

Tuttavia, il piccolo ostacolo a questa ricerca è che dopo un tot di sessioni questa funzionalità viene inibita. Per ovviare a questo problema, però, basta accedere ad un profilo premium a pagamento che consente ricerche illimitate.

Noi di SEOM ti possiamo fornire una consulenza professionale per i servizi digitali e l’elaborazione di una strategia di comunicazione. Contattaci e ti aiuteremo a valorizzare la tua azienda. Scrivici ad info@seom.online oppure compila il forum qui.

Seguici per altre info... sempre su www.seom.online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Prenota una consulenza o chiedi un preventivo

In un'epoca in continua evoluzione, restare al passo con i tempi è di fondamentale importanza.
Scopri come la tua azienda può cavalcare l'onda del digitale.

Prenota ORA la tua consulenza, compila il form qui accanto!

email: info@seom.online
tel: +393807414690
cross