Digital marketing – Ottimizzare la Off Page SEO

28 Dicembre 2022

Uno dei temi più ampiamente trattati quando si parla di digital marketing e degli strumenti in grado di supportare le strategie di comunicazione più efficaci è sicuramente quello legato all’ottimizzazione per i motori di ricerca.

La SEO, acronimo di Search Engine Optimization, è il termine utilizzato per descrivere un insieme di processi, strategie e tecniche che mirano ad ottimizzare un contenuto web, come una pagina blog o un sito, per migliorare la sua posizione all’interno del motore di ricerca.

Questa, è una delle strategie di marketing più utilizzate sia per la vendita che per la notorietà del brand, in quanto aumenta sensibilmente la “visibilità” che un contenuto ottiene dalle ricerche sul web, scalando le posizioni della classifica SERP.

I motori di ricerca utilizzano algoritmi complessi in grado di analizzare quasi tutti i contenuti immessi su internet e determinare quali pagine includere nel loro indici e stabilirne l’ordine in cui mostrale nei propri risultati di ricerca.

Insomma, la SEO non è importante solo per traffico e aumentare il numero di utenti e, di conseguenza, possibili clienti, ma è anche uno strumento per migliorare l’usabilità del proprio sito e aumentare la credibilità agli occhi davanti di utenti e potenziali clienti.

Spesso, però, le ottimizzazioni si limitano a tutte quelle tecniche cosiddette “on page”, ovvero quelle applicabili all’interno del proprio sito, tralasciando fattori importanti.

Andiamo allora a vedere che cos’è la Off Page SEO e quali sono le strategie migliori per metterla in atto.

Digital marketing – Ottimizzare la Off Page SEO

Che cos’è la Off Page SEO

In linea generale, potremmo dividere le strategie SEO in due macrogruppi principali: la On Page SEO e la Off Page SEO.

Per quanto riguarda la prima, queste ottimizzazioni sono le più comuni e si riferiscono ad interventi che è possibile applicare direttamente all’interno del proprio sito, come ottimizzare Title e Description, formattazione del test, navigazione intuitiva, etc.

La SEO Off Page, o off side, è alla base di una strategia di posizionamento volta a cogliere opportunità nelle nicchie dove esiste maggiore concorrenza.

Si riferisce, infatti, a tutte le ottimizzazioni che è possibile effettuare all’esterno del proprio sito per aumentare la sua popolarità agli occhi dei motori di ricerca.

L’ottimizzazione Off Page fornisce al motore di ricerca un’indicazione su come gli utenti percepiscono un sito specifico e, soprattutto, il brand o l’azienda a cui il sito appartiene.

Un sito con contenuti di alta qualità e con informazioni utili per gli utenti ha maggiori possibilità di essere linkato da altri siti, ottenere condivisioni social e ottenere menzioni all’interno di forum e blog.

Le tipologie più importanti da considerare in ambito di ottimizzazioni off site sono:

  • Link Building
  • Link Earning
  • Menzioni
  • Recensioni

Fatta questa premessa iniziale, ora esamineremo dettagliatamente tutti questi strumenti in modo da comprendere l’importanza e i vantaggi della SEO Off Page.

Digital marketing – Ottimizzare la Off Page SEO

Strategie di SEO Off Page: Link Building e Link Earning

L’acquisizione di backlink (link da qualunque sito web verso in nostro) è una delle tecniche SEO più popolari ed efficaci, perché la ricerca dei motori si basa principalmente sul PageRank.

Si tratta di un algoritmo che esamina la quantità e la qualità dei backlink che puntano a una pagina web per stabilire il suo valore. Per acquisire backlink esistono, fondamentalmente, due strategie: la costruzione della Link Building, ovvero backlink artificiali, e la Link Earning, ovvero i backlink naturali.

Nello specifico, la Link Building consiste nel far pubblicare, gratuitamente o dietro compenso, backlink verso il nostro sito su pagine di altri siti tematicamente affini che, però, risultino più popolari e autorevoli.

L’efficacia della Link Building, poiché basata su interazioni artificiali, dipende sia dalla qualità dei siti su cui si pubblica, sia dalle tecniche di dissimulazione utilizzate.

Insomma, benché studiato a tavolino, l’inserimento del link deve risultare più naturale possibile durante la lettura, invogliando l’utente a cliccare sul link.

La Link Earning invece consiste nel produrre e promuovere contenuti strategici capaci di stimolare spontaneamente l’acquisizione di backlink, quindi senza che l’inserimento sia forzato e costoso.

Ovviamente, l’efficacia di questa tecnica è meno “probabile” rispetto alla Link Building poiché non si ha nessun controllo né sul numero di backlink acquisito né, tantomeno, sulla qualità dei siti che inseriscono il link del nostro.

Tuttavia, questa tecnica di Off Page SEO può produrre risultati davvero eccellenti per cui il consiglio migliore è quello di operare un approccio misto, dove oltre alla link building si producono anche contenuti che presentino buone probabilità si essere linkati spontaneamente.

Digital marketing – Ottimizzare la Off Page SEO

Altre ottimizzazioni Off Page SEO: menzioni del brand e recensioni

Dopo aver parlato di Link Building e Link Earning, vediamo quali sono le altre ottimizzazioni possibile nelle Off Page SEO.

Tra i vari strumenti troviamo la menzione del Brand. Una menzione si verifica quando un sito fa riferimento ad un brand senza inserire il link verso il sito.

La differenza sostanziale tra citazione e menzione sta nel fatto che la citazione è cliccabile, mentre la menzione non può portare traffico diretto.

Le menzioni del brand, però, rappresentano segnali di popolarità che il motore di ricerca prende in considerazione per valutare l’autorevolezza di un brand.

Il motore, infatti, comprende che spesso gli utenti menzionano siti e marchi senza linkare il loro sito ma, queste menzioni, meritano comunque di essere inserite nell’algoritmo di classificazione.

Una delle strategie migliori per trasformare menzioni in citazioni è quella di contattare i siti più popolari che menzionano il brand, chiedendo di inserire il link verso il nostro sito.

Le recensioni sono uno dei fattori Off Page SEO più importanti per la Local SEO, ovvero l’ottimizzazione che consente di posizionare il sito in modo da essere visibile ai potenziali clienti nel momento in cui effettuano ricerche locali relative a prodotti e servizi.

In generale, più le recensioni sono positive e autentiche, maggiori sono le possibilità di venire posizionati nello “snack pack” (ovvero i primi 3 risultati della local SEO). Le recensioni negative, invece, hanno l’effetto contrario.

Investire nell’ottimizzazione SEO Off Page è importante tanto quanto quella On Page poiché genera molti vantaggi, tra cui una posizione migliore all’interno della classifica SERP, maggiore visibilità e un aumento di autorevolezza.

Noi di SEOM ti possiamo fornire una consulenza professionale per i servizi digitali e l’elaborazione di una strategia di comunicazione. Contattaci e ti aiuteremo a valorizzare la tua azienda. Scrivici ad info@seom.online oppure compila il forum qui.

Seguici per altre info... sempre su www.seom.online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota una consulenza o chiedi un preventivo

In un'epoca in continua evoluzione, restare al passo con i tempi è di fondamentale importanza.
Scopri come la tua azienda può cavalcare l'onda del digitale.

Prenota ORA la tua consulenza, compila il form qui accanto!

email: info@seom.online
tel: +393807414690
Contatti
cross